Pubblicato da: finalmentenewyork | aprile 6, 2012

Corrente elettirca

La corrente elettrica negli Stati Uniti, è sostanzialmente diversa da quella italiana, sia per tensione che per voltaggio; oltre che per la forma di spine e prese. Non sto qui a dirvi cosa siano la tensione e il voltaggio perchè poco ci interessa, quello che veramente ci interessa è come possiamo ricaricare il nostro cellulare o la nostra fotocamera negli stati uniti, o come ricaricare la videocamera comprata per pochi soldi a New York qua in Italia. La corrente italiana, come tutti (spero) sapete, ha un voltaggio di 220 V ed una frequenza di 50 Hz, mentre in America il voltaggio è 110 V e la frequenza è di 60 Hz. Questo significa che al di la dell’adattatore le tensioni sono diverse e quindi i dispositivi originari di un paese non funzionano nell’altro. Genericamente, i dispositivi di nuova generazione (ad esempio fotocamere, computer portatili, ipod, cellulari ecc…) hanno la doppia tensione con switch automatico, quindi sull’alimentatore avranno una etichetta con la scritta 110-220V 50-60Hz. Questi dispositivi funzionano sia in Italia che in America, basta solo procurarsi un adattatore. Altri apparecchi che non riportano questa dicitura generalmente funzionano solo nel paese d’origine, come ad esempio asciugacapelli e ferri da stiro) quindi anche se montate l’adattatore non funzioneranno negli Stati Uniti. Bisogna prestare un attimino attenzione ad fattore; gli elettrodomestici italiani hanno una tensione più alta, quindi al massimo non funzionano (o funzionano male) se collegati ad una presa elettrica negli USA. Viceversa invece quelli americani, se collegati alla corrente italiana (che è esattamente il doppio) rischiano di rompersi, o addirittura bruciare o esplodere ( è successo a me personalmente vedermi esplodere un vecchio alimentatore per portatili tra le mani). Quindi fate molta attenzione. Per quanto riguarda l’adattatore, vi consiglio di prenderli in Italia, costano pochissimo e si trovano veramente dappertutto (centri commerciali, ferramenta, autogrill); io ne ho presi un paio dal bazar dei cinesi sotto casa mia per soli 3 euri l’uno. Spero di essere stato sufficientemente chiaro, se avete altre curiosità non esitate a domandare.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: